PIEVE di SANTO STEFANO IN PANE a RIFREDI
FIRENZE



Via delle Panche, 32 - 50141 Firenze  |  Tel. 055.412067 - Fax 055.431912


PAGINA AGGIORNATA IL 26/09/2017 ALLE ORE 22:30:13

 

 

Loading

 

CORO DI SANTO STEFANO IN PANE

Il Coro di Santo Stefano in Pane è nato nel 1972, nella nostra Parrocchia, per iniziativa di pochi volenterosi. Lo scopo era quello di svolgere un servizio di animazione nelle celebrazioni liturgiche. Ben presto però l'attenzione del Coro si rivolse ai grandi maestri del passato, le cui composizioni sono di grande valore spirituale e artistico.
Intanto il Coro era cresciuto come numero di partecipanti, aveva aumentato il repertorio e allargato il suo raggio di attività, con esecuzioni in altre sedi religiose e laiche, tenendo concerti in Firenze, Provincia ed in altre regioni italiane, partecipando anche a numerose Rassegne, incontri con altri Cori e Convegni corali nella Basilica Vaticana ed in altre sedi proposte dalla “Associazione Italiana Santa Cecilia”.
Il repertorio del Coro comprende la musica Sacra antica e moderna, il canto Gregoriano, la polifonia classica sacra e profana, il canto popolare e la musica operistica e operettistica.
L'attuale organico è composto da circa 40 cantori con strutturazione a voci Miste (22 voci femminili, 18 maschili e due organisti). Da notare che circa il 50% dei coristi proviene da fuori parrocchia (Firenze e Sesto F.no).
Il gruppo è composto da persone di varie età rivelandosi anche una occasione di aggregazione e formazione molto importanti.

Il Coro è iscritto alla “Associazione Italiana Santa Cecilia” e alla “Associazione dei Cori della Toscana”; dal febbraio 1985 è costituito in Associazione non avente scopo di lucro e figura inoltre iscritto nell'Albo della Provincia di Firenze.

 

 

 

 

Le prove si svolgono in Chiesa da settembre a giugno, ogni venerdì dalle ore 21:30 alle ore 23:00.


VENERDÌ 9 SETTEMBRE 2016, ALLE 21:30,
SONO RIPRESE LE PROVE DEL CORO S. STEFANO IN PANE



IL CORO CERCA NUOVE VOCI DA INSERIRE NEL SUO ORGANICO

NON SI RICHIEDE ALCUNA PARTICOLARE PREPARAZIONE MUSICALE O VOCALE.
CHIUNQUE SIA INTERESSATO A FAR PARTE DEL CORO O DESIDERI INFORMAZIONI,
PUÒ PRESENTARSI IN PIEVE, IN ORARIO DI PROVA,
OPPURE CONTATTARE IL DIRETTORE, M° IPPOLITA NUTI (cell. 331.7390630 - ippolitanuti@alice.it)
OPPURE CONTATTARE IL SEGRETARIO, LIDIA LUCATELLO (cell. 392.1038457).



CALENDARIO IMPEGNI FINE ANNO LITURGICO 2017


Venerdì 09 giugno, ore 21:15:
Concerto in Pieve
Direttore M° Ippolita Nuti.
Organista e pianista: Isabella P. Bellomo.

Sabato 10 giugno, ore 18:00:
S. Messa in Pieve, accompagnata da Coro di S. Stefano in Pane.
Direttore M° Ippolita Nuti.
Organista e pianista: Isabella P. Bellomo.

La Musica.
Basta questa semplice parola e qualcosa si smuove dentro di noi, quasi stessimo rispondendo ad un richiamo misterioso: le corde del nostro animo si tendono, pronte a vibrare quando l'emozione le attraversa; la mente si distende ad accogliere un calore familiare, un linguaggio ancestrale ed universale, e tutto il nostro essere si fonde e diventa esso stesso melodia.
La Musica.
Ognuno ha la propria colonna sonora che lo accompagnerà durante tutta la vita, silenziosamente, rumorosamente.
Di fatto, nasciamo cantando: non è forse musica il pianto di un bambino che viene al mondo strappando mille sorrisi intorno in un sublime accordo?
È musica la risata che ti lenisce l'anima e le gocce di pioggia che ti riempiono di struggente malinconia; è musica il cuore che batte forte per il primo amore e la neve che cade con il suo silenzio.
E quando non sai tradurre le mille emozioni chiuse nel tuo profondo, ecco che lei si siede accanto a te toccando corde del tuo cuore che nemmeno sospettavi di avere e ti fa dire: ecco la gioia, ecco il dolore, ecco la compassione, ecco la rabbia, ecco l'amore...
"Eccomi, sono la Musica: parlo per te!".
Ed è con la musica che possiamo parlare a Dio, certi di non sbagliare messaggio, sicuri che esso andrà dritto al Suo cuore immenso facendolo vibrare come la più sublime delle preghiere.
Da quarantun anni questo è quanto cerca di fare il nostro Coro, là dove la parola stessa "coro" esprime veramente il senso si unità e di condivisione dell'emozione del canto preparandosi con gioia ed umiltà al colloquio col Padre.
Ma la nostra voce si è fatta flebile, mentre vorremmo che diventasse sempre più forte, potente, sicura e pronta a farsi strumento prescelto del dialogo con l'anima.
Ascoltate quelle corde nascoste che vibrano in voi, portate al Coro la vostra voce nella gioia di condividere insieme l'esperienza meravigliosa del canto.
Perché ognuno possa uscire dal proprio silenzio e lasciare libera l'anima di struggersi in un accordo, di fondersi in una melodia.
La Musica è un grande dono di Dio.
Il Suo cuore è aperto a ricevere la nostra voce che col canto trasporta fino a Lui le nostre preghiere.
E con Lui camminiamo sulle note del Suo infinito amore.

Silvia






Sito ottimizzato per i browser Apple Safari - MS Windows Internet Explorer - Google Chrome | Risoluzione 1280x800 px